Un nuovo modo di concepire la nostra convivenza sulle strade e il modo più concreto per prevenire gli incidenti.

Incidente stradale-che fare in caso di complicazioni

Per gran parte degli incidenti si provvede normalmente con la compilazione della constatazio-

ne amichevole, rivolgendosi quindi alla propria compagnia assicuratrice per la liquidazione dei danni con la procedura del risarcimento diretto (sempre che i veicoli coinvolti siano solo due).

Possono però capitare anche incidenti complicati, di subire lesioni  anche gravi,  di trovarsi in disaccordo sulle modalità del sinistro, di dover a che fare con una controparte non assicurata. O magari di non ritenere congrua la liquidazione  prospettata dalla compagnia assicuratrice. In questi casi la  procedura risarcitoria può allungarsi di molto o bloccarsi del tutto.

Che fare in questi casi?

Conviene decisamente affidarsi a propri legali di fiducia e comunque a professionisti dell’infortunistica stradale,  quali avvocati e  patrocinatori stragiudiziali,  che ben sanno come risolvere 

le situazioni più intricate.

Se non se ne conoscessero,  ci si può rivolgere  all’Ordine degli Avvocati del proprio comune, oppure a un professionista dell’ANEIS  (Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Strada-

le e patrocinatori stragiudiziali), la cui assistenza è gratuita.Qualora ci si volesse affidare a un loro esperto nella propria zona, questi la mail e il sito: aneis@aneis.itwww.aneis.it

 

Ricordiamo nell’occasione che, associandosi a Fraternità della Strada e facendo proprio l’impegno in un comportamento costantemente corretto e responsabile,  si abbassa notevolmente la probabilità di causare o di subìre incidenti!

News Associati

 

Associandoti riceverai gratuitamente le nostre News con notizie utili.

Clicca qui