Incidente stradale-che fare in caso di complicazioni

Incidente stradale-che fare in caso di complicazioni

Per gran parte degli incidenti si provvede normalmente con la compilazione della constatazione amichevole, rivolgendosi quindi alla propria compagnia assicuratrice per la liquidazione dei danni con la procedura del risarcimento diretto (sempre che i veicoli coinvolti siano solo due).

Possono però capitare anche incidenti complicati, di subire lesioni  anche gravi,  di trovarsi in disaccordo sulle modalità del sinistro, di dover a che fare con una controparte non assicurata. O magari di non ritenere congrua la liquidazione  prospettata dalla compagnia assicuratrice. In questi casi la  procedura risarcitoria può allungarsi di molto o bloccarsi del tutto.

Che fare in questi casi?

Conviene decisamente affidarsi a propri legali di fiducia e comunque a professionisti dell’infortunistica stradale,  quali avvocati e  patrocinatori stragiudiziali,  che ben sanno come risolvere le situazioni più intricate.

Se non se ne conoscessero,  ci si può rivolgere  all’Ordine degli Avvocati del proprio comune, oppure a un professionista dell’ANEIS  (Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale e patrocinatori stragiudiziali), la cui assistenza è gratuita.Qualora ci si volesse affidare a un loro esperto nella propria zona, questi la mail e il sito: aneis@aneis.itwww.aneis.it

Ricordiamo nell’occasione che, associandosi a Fraternità della Strada e facendo proprio l’impegno in un comportamento costantemente corretto e responsabile,  si abbassa notevolmente la probabilità di causare o di subìre incidenti!